Artriti associate a Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI): Retto Colite Ulcerosa e Morbo di Crohn

L’artrite in corso di MICI può essere di due tipi:

Periferica (articolazioni periferiche)

Assiale (che interessa la colonna vertebrale ed il bacino)

Nel primo caso si tratta di una artrite che colpisce una (monoarticolare) o più (paucipoliarticolare) articolazioni, in modo asimmetrico (non sono mai colpite contemporaneamente, per esempio, le due ginocchia o le due caviglie). L’evoluzione di questa artrite è generalmente benigna e tende a scomparire; raramente causa danni irreversibili, come l’erosioni ossee. La seconda è caratterizzata da un’infiammazione della colonna vertebrale (spondilite) che inizia sempre a livello del bacino (sacroileite) e tende successivamente a salire lungo la colonna lombare, dorsale e cervicale. Il primo segno della spondilite è il dolore in regione lombosacrale, che si diffonde ai glutei e alla coscia (lombalgia infiammatoria). Il dolore è persistente ed è più intenso al mattino e all’inizio del movimento, può essere localizzato alla gabbia toracica quando l’infiammazione colpisce la colonna dorsale. Il dolore, tipicamente, è alleviato dall’attività fisica. Le due forme di reumatismo enteropatico assiale e periferico possono anche presentarsi, contemporaneamente o in tempi successivi, nello stesso paziente